Le cognate

Le cognate 7 3 14 Opera

Le cognate 7 3 14 Opera

Genere: commedia brillante
Debutto: 6 marzo 2014 Lacchiarella – parco Mamoli

Tratto dal capolavoro del teatro canadese, scritto da Michel Tremblay, Le cognate è una graffiante satira del consumismo, ma anche il delicato ritratto di 10 “casalinghe disperate”.

Trama: Quindici donne ammaliate dall’implacabile simbolo del consumismo: la raccolta dei punti-premio! Lo strumento subdolo e insinuante del marketing che, solleticando la vocazione del diligente collezionista con il gusto infantile del gioco, vuole convincerci che tutto è facile e tutto è regalato (sono 80 milioni le carte fedeltà oggi in Italia). Ma cosa succederebbe se una donna avesse un milione di punti da attaccare sugli album e chiamasse parenti e vicine ad aiutarla nella titanica impresa?La commedia Le cognate di Michel Tremblay è l’esilarante meccanismo di un affollato incollaggio punti con contorno di invidie e facezie. Le casalinghe disperate di Tremblay spettegolano e si accapigliano, appiccicano bollini e sognano lavatrici, in un crescendo di situazioni comiche che coprono baratri di solitudine e dolore. Il testo, scritto nel 1965, negli anni del massimo impulso del consumismo, è considerato il capolavoro della drammaturgia canadese, per lo straordinario equilibrio di comicità e tragedia, di linguaggio popolare e struttura moderna. Con le sue irresistibili trovate Tremblay sa descrivere con sensibilità il vuoto esistenziale di vite di donne, piegate dal perbenismo e dal malumore, tutte casa chiesa e centro commerciale.

Cast artistico:
Maria Chiara Malpezzi
Francesca Laquintana
Sabrina Pengo
Barbara Palamara
Cristina Sgambi
Maurizio Gualtieri
Maurizio Tartaglia
Floriana Sechi
Isabella Guastaldi
Sara Testo

Regia: Nadia Bruno

Durata: 90 minuti